Qual è la contestazione più frequente dopo un intervento di levigatura?

21 Aprile 2021

Circa il 30% delle nostre consulenze e sopralluoghi riguardano interventi di levigatura di pavimenti in marmo che vengono contestati o non soddisfano le richieste del cliente.


In questo blog puoi trovare decine di articoli che ti parlano delle principali problematiche della tua pavimentazione in marmo, come vanno risolte, cosa devi controllare dopo un intervento, come fare una manutenzione corretta e molto altro. Oggi invece voglio sgomberare il campo da una terribile incomprensione che spesso porta  a spese inutili e mette a rischio il tuo marmo.

 

La pericolosa incomprensione riguardo il ripristino di pavimenti in marmo.


crepe nel marmo


Accade sempre più spesso di venire contattato per valutare il lavoro fatto da altri e confermare o meno le impressioni negative dei clienti.

Queste contestazioni non riguardano piccole imperfezioni nella finitura o nella cura dei particolari. Essendo questo un lavoro artigianale, piccole imperfezioni possono capitare a tutti. Parlo di vere e proprie mancanze nel processo lavorativo.

Davvero,  non è un’attività che mi piace.

  • perché non mi piace dover parlar male, anche se a ragione, dell’operato di altri
  • perchè non mi piace dover dire al cliente che ha buttato i suoi soldi e vedere il dispiacere o la rabbia sul suo volto
  • perché non mi piace veder pavimenti in marmo rovinati
  • perché a volte questi pavimenti rovinati non vengono più sistemati e so che ci sarà quindi cattiva pubblicità anche per le aziende serie e per l’intero settore .

Purtroppo, ma è comprensibile, c’è questa grossa incomprensione che per far risplendere un pavimento in marmo ti basti contattare un’impresa di pulizie ed il problema è risolto.


Spiego brevemente la differenza tra pulizia e levigatura  prima di andare avanti

  • Pulizia professionale. E’ la pulizia della pavimentazione mediante detergenti specifici per ogni  tipo di pietra che permette di rimuovere organismi e macchie di sporco o unto, di sanificare e migliorare o ripristinare la finitura superficiale.

  • Levigatura. La levigatura serve a pareggiare una lastra con l’altra o ad eliminare assestamenti su vecchie pavimentazioni ed a recuperare pavimentazioni ammalorate. Viene effettuata tramite macchine levigatrici che levigano per mezzo di pietre abrasive o settori diamantati. Inoltre, nel suo complesso, un intervento di levigatura risolve tutte le problematiche e difetti della tua pavimentazione.

 

Se vuoi approfondire, ho già parlato ampiamente in un articolo del nostro blog delle differenze tra pulizia e levigatura. Ecco  l’articolo qui

 

Vorrei fosse chiaro che ho un profondo rispetto per il lavoro fatto da imprese di pulizie. Un lavoro fondamentale e che io, onestamente, non sarei in grado di fare.


Capisco che si possa associare il ripristino di un pavimento in marmo all’operato di un’impresa di pulizie. 
In effetti spesso un’impresa di pulizie é in grado di pulire una pavimentazione in marmo e anche di lucidarla, volendo, anche se non come andrebbe realmente lucidato un marmo perché  in genere utilizzano cere o cristallizzanti.

Inoltre molte imprese di pulizie si avventurano proponendosi ai clienti per interventi di ripristino di pavimentazioni in marmo dopo aver fatto qualche corso, ma senza avere l’esperienza ne la conoscenza  di molte problematiche che non vengono menzionate nei corsi, ma che sono ben conosciute da professionisti e aziende di levigatura esperte.

 

Qual è il motivo principale per cui viene contestato l’intervento di ripristino di un pavimento in marmo.

In Italia non c’è la cultura della manutenzione programmata di un pavimento in marmo. Quindi in genere si decide per il ripristino della superficie dopo almeno 25 anni dall’ultimo intervento.

Non basta più una semplice pulizia e lucidatura, ma si ha bisogno di un intervento più profondo.

 

Ciò che viene contestato più spesso subito dopo l’intervento è la stuccatura che si stacca dalle fughe e il formarsi di piccole scheggiature 

 

Questi difetti sono le conseguenze di un problema importante della tua pavimentazione che molte imprese, specialmente di pulizia, non notano durante il sopralluogo oppure non conoscono o non sanno risolvere.

È un problema serio che va risolto prima di qualsiasi intervento di ripristino.

Questo problema può capitare anche a pavimentazioni piuttosto recenti, ma se il tuo pavimento ha almeno 20 anni è molto probabile che ne sia colpito in modo più o meno grave.

Sto parlando di lastre non più perfettamente ancorate al sottofondo e che quindi si muovono.

Se hai questo problema e vuoi saperne di più, ne parlo qui.

 

Quello che mi preme evidenziare qui é che se non risolvi questo problema, qualsiasi intervento sul tuo marmo sarà di breve durata e ti ritroverai in poche settimane, o addirittura giorni, con un pavimento di nuovo in pessime condizioni.



Come puoi evitare di correre il rischio di pagare per un servizio che poi dovrai contestare.

Mi pare fondamentale che tu debba amare il tuo marmo e la tua casa, desiderare il meglio e non pensare solo al semplice risparmio a discapito della qualità, altrimenti qualsiasi cosa tu scelga di fare andrà bene.



Il processo di ripristino pavimenti in marmo ha poco a che vedere con la pulizia e molto di più con il restauro.


Ecco alcune avvisaglie e consigli che ti possono aiutare prima di effettuare un intervento di ripristino:

✔️ Manca lo stucco nelle fughe tra un lastra e l’altra? Probabilmente sì muove

✔️ Piccole scheggiature sugli angoli o bordi delle lastre? Probabilmente sì muove

✔️ Alcune ‘suonano vuote’. Al calpestio o picchiettandoci con la mano avvertiamo un rumore sordo, diverso dalle zone circostanti. Probabilmente sì muovono

✔️ L’azienda che hai contattato ti parla di Microlevigatura o cristallizzazione come soluzione a tutti i mali. Probabilmente fanno questo mestiere da poco.

✔️ Evita imprese di pulizia. Ripeto, se vuoi il meglio per il tuo marmo, non è a loro che ti devi rivolgere. Semplicemente fanno un altro mestiere.

✔️ Chiedi sempre all’azienda che contatterai se intervengono anche su pavimenti con lastre che si muovono. Ripeto, se hai un pavimento di oltre 20 anni, la probabilità che una o più lastre si muova è molto alta. In questo modo ti metti al riparo da problemi. Questo implica per l’impresa o professionista che contatterai di esporsi in merito prima di iniziare i lavori e non dopo.

 

Infine chiudo dicendoti che questo intervento si può fare anche con casa abitata e arredata.

Con il nostro Metodo EcoGrimm® questo intervento è anche atossico, inodore e pulito.

Per saperne di più clicca qui

 

Al prossimo articolo

Samuele

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *