4 consigli per preparare la tua casa ad un intervento di levigatura

20Ott

Gioca d’anticipo e metti al sicuro la tua casa. Preparati come si deve ad un intervento di levigatura.


Un intervento di levigatura è forse, dopo gli interventi murari, quello più invasivo da effettuarsi in casa arredata e abitata.


Perché?

Semplicemente perché la levigatura ha bisogno di spazio.

Il tuo marmo si trova su tutta la superficie della stanza o addirittura dell’appartamento.

A differenza di un intervento da parte di un elettricista o idraulico che molto spesso lavorano in un preciso punto della casa, noi levigatori dobbiamo intervenire su una superficie spesso molto più ampia.

 


COME POSSO RIPRISTINARE IL MIO MARMO CON LA CASA PIENA DI MOBILI?

 

Questa è una delle domande che mi vengono rivolte più spesso.

Già ho scritto un articolo relativamente a questo problema, eccolo qui

Lucidare il marmo di casa. Ma chi me lo fa fare?

 


Potete farvi un’idea di come interverremo a casa vostra leggendo l’articolo linkato qui sopra, ma sicuramente entrerò più nel dettaglio durante la consulenza a casa vostra e nel report che vi consegnerò dopo aver raccolto tutte le informazioni necessarie.

Oggi invece voglio trattare questo argomento da un’angolazione diversa.


COSA DEVI FARE PER PREPARARE CASA AL NOSTRO ARRIVO IN MODO DA EVITARE OGNI TIPO DI PROBLEMA O DISCUSSIONE?

 

Questo è un problema poco trattato, ma potenzialmente molto fastidioso.

Se il professionista non ti da precise direttive su quello che devi fare tu puoi andare incontro a ritardi o a danni ingenti.


PERCHE’ MOLTO SPESSO NON TI DICONO COSA DEVI FARE?

Beh i motivi possono essere molteplici:

  • Menefreghismo
  • Dimenticanza
  • Minimizzazione delle problematiche lavorative per non rischiare di perdere il lavoro
  • Evitare discussioni precedentemente sperando di essere fortunati e che non succeda niente poi.

Credimi, è meglio che tu metta al sicuro la tua casa, che tu ti affidi a degli scappati di casa o a super professionisti il pericolo che causino qualche danno c’è.

 

Anche il professionista più attento e meticoloso può distrarsi per una frazione di secondo durante una giornata lavorativa e rovinare qualcosa di valore per te.


IL NOSTRO REPORT

Dopo il sopralluogo consegnamo un vero e proprio report dettagliato con tutto quello che devi sapere sull’intervento di levigatura e sul tuo marmo.
Tra queste informazioni c’è anche la nostra personale procedura del Metodo Ecogrimm™️ per proteggere casa tua e permetterti di viverci serenamente anche durante i lavori.

Ci sono però alcune cose che devi fare tu.


MEGLIO PREVENIRE CHE CURARE.

Seguire questi 4 consigli metterà in sicurezza la tua casa, ti eviterà di stare in apprensione e agevolerà i lavori.

Quindi quali sono le quattro cose che devi fare per mettere al sicuro la tua casa e aiutare l’impresa che lavorerà sul tuo marmo?


Libera un locale alla volta

Il modus operandi migliore riguardo l’intervento in un’abitazione arredata è lavorare un locale alla volta.
Questo per evitare di occupare e sporcare più aree della casa rendendola meno vivibile durante i lavori.
Mediamente un locale di 10/15mq si riesce a lavorare e consegnare in una giornata.

In questo modo avrai la possibilità di liberare un locale al giorno e non dover spostare troppe cose che spesso non sai nemmeno dove mettere.

 

Svuota gli armadi

Se gli armadi devono essere spostati per lavorare la superficie in marmo sotto di essi, svuotali completamente.
Questo per rendere più agevole e meno faticoso spostarli, ma anche per evitare che si possa rompere qualcosa al suo interno.

Tutto questo va fatto ovviamente prima del nostro arrivo in modo che non si perda tempo.

Ho visto omaccioni grandi e grossi dover svuotare armadi con servizi di porcellana o intere librerie con centinaia di libri.
Tutto ciò fa perdere un sacco di tempo all’operatore ed il rischio che rompa qualcosa nella movimentazione (non di suo compito) non è raro.

 

 

Togli quadri e soprammobili

Questo per un semplice motivo. Noi lavoriamo un pavimento a terra e il nostro sguardo è fisso in basso per controllare la pavimentazione e può succedere che, nell’arco della giornata, si urtino inavvertitamente questi oggetti.

Ora, ogni azienda che si rispetti è assicurata per eventuali danni anche per valori ben superiori al milione di euro, quindi non è un problema di costi e di risarcimento, non solo quello almeno, ma se questo oggetto avesse un valore sentimentale?

Quindi sempre meglio prevenire che curare.

Spostare e mettere al sicuro alcuni oggetti richiede poco tempo ed evita apprensioni.

 

Metti in guardia il professionista durante la consulenza/sopralluogo

Hai qualche oggetto particolare che deve rimanere nell’area di lavoro ed è molto delicato? E’ fatto con un materiale molto particolare che si rovina facilmente?
E’ antico e non si può spostare onde evitare di romperlo?
Cavi o apparecchi elettrici che si possono danneggiare o non si possono toccare?
Pareti rivestite con tessuti o pitture particolari?

Pensa a tutto ciò che per forza di cosa deve rimanere nell’area di lavoro ed è particolarmente delicato o di fondamentale importanza e avvisa il professionista durante il sopralluogo che così  avrà modo di pensare alla soluzione migliore e munirsi di tutto ciò che serve per intervenire in sicurezza.


Non è molto, ma sono di fondamentale importanza.


Conclusioni

Più un professionista/azienda ha esperienza e preparazione più è alta la probabilità che abbia un metodo di lavoro che gli permetta di limitare quanto più possibile problemi.

Ogni tipologia di lavoro (elettricista, idraulico, imbianchino…) porta con se dei rischi durante un intervento. Dei veri e propri rischi tipici e caratteristici di quel lavoro.

Quelli che ti ho elencato sopra sono i rischi tipici di un intervento di levigatura in abitazione che si possono facilmente evitare anche con un intervento preventivo da parte tua.

Quindi ora se hai in mente di iniziare una ristrutturazione che prevede un ripristino del tuo marmo contattaci Qui

Al prossimo articolo

 

Samuele

Lascia un commento:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *